14.8 C
Torino
giovedì, Agosto 18, 2022

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria. Anno 76

N° 4 - LUGLIO-AGOSTO 2022

Castellamonte, ceramica in festa dal 20 agosto; al Centro Martinetti, i gioielli ceramici di CNA

La Mostra della Ceramica di Castellamonte ha superato il giro di boa dei suoi primi 60 anni e si prepara alla sua 61esima edizione – dal 20 agosto all’11 settembre – guardando al futuro e ai giovani. Con questa mostra, curata ancora una volta da Giuseppe Bertero, si intende far percorrere al visitatore i momenti di questa materia artistica in tutte le sue forme presenti nelle diverse sezioni espositive: scultura, design, arredo e architettura. Punto importante di raccordo tra passato e futuro l’appuntamento con il Centenario della Scuola d’Arte “Felice Faccio”, oggi Liceo Artistico. La nascita di una Scuola d’Arte, oggi Liceo Artistico “Felice Faccio”, fu deliberata nel 1920 durante una seduta del Consiglio comunale, poi formalmente istituita con Regio decreto nel 1922.

Castellamonte, fra le tante città della ceramica, è tra le poche che può vantare la presenza di un liceo artistico statale con una sezione dedicata alla ceramica. E proprio i temi della formazione, della creazione e della trasmissione d’impresa sono in questi mesi al centro dell’attenzione dell’Amministrazione comunale che vuole investire sulle nuove generazioni per assicurare continuità nella lavorazione della ceramica che caratterizza questa città da secoli.

Un punto su cui CNA Torino, tradizionale sostenitore della mostra, ha già assicurato al Sindaco Pasquale Mazza la propria disponibilità a lavorare. Ancora una volta, per il quarto anno consecutivo, al centro del progetto espositivo ci saranno i manufatti dei concorrenti del “Premio Città di Castellamonte 2022 – Ceramics in Love”, provenienti da tutto il mondo. Il concorso si articola in un’unica sezione, Arte e Design, e prevede per il secondo anno consecutivo l’assegnazione del “Premio Silvana Neri (1943-2019) – Giovani studenti creativi, artigiani di domani” che si affianca ai tre premi istituzionali.

Al Centro congressi Martinetti, verrà infine allestita la undicesima mostra del Gioiello ceramico promossa da CNA Federmoda: Terre Nuove. Verranno esposte quattro parure di gioielli scultura realizzati a tecnica mista da sei artigiani: Ornella Amatucci di Casalborgone (collezione “Piuma”); Patrizia Giachero di Pinerolo (collezione “Frutti dimenticati”); Stefania Mairano e Francesco Ferrara di Torino (linea “Keramica”); Elena Imberti (Chivasso) e Nadia Allario (Savona) che hanno realizzato la collezione “Ortensie” (al.st).

Ultimi Articoli